Armi soggette a dichiarazione

<<
>>
Armi di tipo Flobert (a colpo singolo)
enlarge_picture

Armi di tipo Flobert (a colpo singolo)

Armi soft air (non considerate come armi da fuoco)
enlarge_picture

Armi soft air (non considerate come armi da fuoco)

Pistole d’allarme, scacciacani, imitazioni di armi
enlarge_picture

Pistole d’allarme, scacciacani, imitazioni di armi (non considerate come armi da fuoco)

Armi paintball
enlarge_picture

Armi paintball (non considerate come armi da fuoco)

Repliche di armi ad avancarica a colpo singolo
enlarge_picture

Repliche di armi ad avancarica a colpo singolo

Armi ad aria compressa o a CO2
enlarge_picture

Armi ad aria compressa o a CO2 (non considerate come armi da fuoco)

Carabine a ripetizione portatili
enlarge_picture

Carabine a ripetizione portatili (fucili da sport)

Fucili da caccia a colpo singolo o a più canne
enlarge_picture

Fucili da caccia a colpo singolo o a più canne

Carabine a ripetizione da caccia
enlarge_picture

Carabine a ripetizione da caccia

Carabine a ripetizione d’ordinanza
enlarge_picture

Carabine a ripetizione d’ordinanza come il moschetto 11, 31 o la carabina 11

Armi soggette a dichiarazione


Per l’acquisto di armi soggette a dichiarazione e di loro parti essenziali è necessario un contratto scritto. Esso deve contenere indicazioni sull’acquirente e l’alienante nonché sull’arma. Se ad essere acquistata è un’arma da fuoco, l’alienante deve inviare, entro 30 giorni dalla conclusione del contratto, una copia del contratto all’ufficio delle armi del Cantone di domicilio dell’acquirente.

I cittadini stranieri senza permesso di domicilio necessitano di un permesso d’acquisto di armi per ogni acquisto di arma o di sue parti essenziali.

Contratto scritto
Uffici cantonali delle armi

Informazioni dettagliate sulle diverse armi soggette a dichiarazione sono contenute nei seguenti promemoria:

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 05.03.2018