La tratta di esseri umani è una forma moderna di schiavitù

Nient’altro che una forma moderna di schiavitù: sotto costrizione, le persone vengono sfruttate nella prostituzione, come forza lavoro o nell’accattonaggio. Si parla di tratta di esseri umani, se una persona viene adescata, procacciata e sfruttata con la violenza, l’inganno, la minaccia o la coazione.

Il trafficante e la sua vittima: per paura delle ritorsioni, non osa denunciarlo

Vittime e carnefici

Le vittime sognano un futuro migliore in Svizzera. I trafficanti le illudono con false promesse, mentre la realtà è ben diversa.

Le vittime possono chiedere aiuto anche in modo indiretto.

Il perseguimento penale

La tratta di esseri umani è un reato perseguito dalle autorità cantonali. In Svizzera, tutte le vittime hanno dei diritti.

Le polizie cantonali possono partecipare ad azioni congiunte ad esempio con Europol.

La cooperazione

La tratta di esseri umani è un reato che non si ferma ai confini. La cooperazione tra autorità e attori coinvolti è indispensabile.

Le vittime sono completamente private della loro autodeterminazione. Indotte in una condizione di dipendenza, sono trattate come merce.

Esempi

Clara, 19 anni, ingannata dal metodo loverboy in Svizzera.

Storia di Sumalee, 26 anni, ridotta a schiava sessuale.

Kalina, vittima della tratta di esseri umani, e un medico che nutre sospetti

Campagna di sensibilizzazione

Campagna di sensibilizzazione – il ruolo del personale medico e curante è decisivo.

Immagine symbolica relativa alla prostituzione, due donne nel un stabilimento

Aiuti finanziari

Sostegno finanziario a organizzazioni e progetti che contrastano la tratta di esseri umani.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.06.2018