Acquisto di un’arma da parte di cittadini privati

L’acquisto di un’arma comprende la compravendita, la permuta, la donazione, la successione ereditaria, la locazione o il comodato.
In funzione del tipo di arma, occorre richiedere un contratto, un permesso d’acquisto di armi o un’autorizzazione eccezionale.

Armi soggette a dichiarazione


Per l’acquisto di armi soggette a dichiarazione e di loro parti essenziali è necessario un contratto scritto. Esso deve contenere indicazioni sull’acquirente e l’alienante nonché sull’arma. Se ad essere acquistata è un’arma da fuoco, l’alienante deve inviare, entro 30 giorni dalla conclusione del contratto, una copia del contratto all’ufficio delle armi del Cantone di domicilio dell’acquirente.

I cittadini stranieri senza permesso di domicilio necessitano di un permesso d’acquisto di armi per ogni acquisto di arma o di sue parti essenziali.

Armi soggette a dichiarazione
Contratto scritto
Uffici cantonali delle armi

Armi soggette ad autorizzazione


Per l’acquisto di armi soggette ad autorizzazione e di loro parti essenziali occorre un permesso d’acquisto di armi. La relativa domanda deve essere presentata all’autorità del Cantone di domicilio dell’acquirente.

Armi soggette ad autorizzazione
Domanda di rilascio di un permesso d’acquisto di armi
Uffici cantonali delle armi

Armi vietate / Munizioni vietate / Accessori di armi


Le armi vietate o le loro parti essenziali o costruite appositamente nonché gli accessori di armi necessitano di un’autorizzazione cantonale eccezionale. A tal fine occorre motivare la domanda per iscritto e inviarla all’ufficio cantonale delle armi. Un’autorizzazione può essere rilasciata in particolare per:
  • le armi da sport utilizzate da società sportive;
  • i coltelli vietati utilizzati da invalidi o determinate categorie professionali.
Armi vietate / Munizioni vietate / Accessori di armi
Uffici cantonali delle armi

Eccezioni

  • I cittadini stranieri senza permesso di domicilio necessitano di un permesso d’acquisto di armi per ogni acquisto di arma o di sue parti essenziali. Inoltre devono presentare un’attestazione ufficiale del loro Stato di domicilio o d’origine che certifichi la loro legittimazione all’acquisto dell’arma o della parte essenziale d’arma.
  • I cittadini di determinati Stati non sono autorizzati in linea di principio ad acquistare in Svizzera armi o parti essenziali di armi.
  • Un minorenne può ottenere in prestito un’arma da sport se: è in grado di dimostrare che con tale arma esercita con regolarità il tiro sportivo, non dà motivo di ritenere che esporrà a pericolo se stesso o terzi e non risulta iscritto nel casellario giudiziale.

Albania
Algeria
Bosnia ed Erzegovina
Kosovo
Macedonia
Serbia
Sri Lanka
Turchia

  1. Un numero elevato di persone provenienti dalle zone di guerra e di conflitto in questione deve risiedere in Svizzera.
  2. In Svizzera devono già essersi verificati, o rischiare seriamente di verificarsi, scontri di matrice etnica o politica tra cittadini delle parti in conflitto.
  3. Nelle zone di conflitto in questione devono essere giunte illegalmente armi in provenienza dalla Svizzera.
     

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 07.05.2018