Sostegno delle riforme di polizia

Il sostegno delle riforme di polizia negli Stati partner nonché le misure internazionali in favore della formazione professionale costituiscono un elemento importante della cooperazione internazionale in materia di polizia. Le riforme e le misure in favore della formazione migliorano la collaborazione internazionale e si ripercuotono in maniera positiva sulla lotta nazionale contro la criminalità negli Stati partner nonché sulla sicurezza interna della Svizzera.

Nell’ambito delle misure internazionali per la formazione professionale, l’Accademia di polizia dell’Europa centrale (MEPA) costituisce una colonna portante per una collaborazione transfrontaliera ben funzionante. La MEPA serve a promuovere la collaborazione internazionale per mezzo di misure in favore della formazione. Per affrontare le forme gravi di criminalità organizzata transfrontaliera, occorre in particolare fornire le conoscenze specialistiche riguardanti il lavoro di polizia internazionale e transfrontaliero, le condizioni per l’attività di polizia nonché la situazione sociale, economica e politica degli Stati partecipanti. I destinatari dei corsi di formazione organizzati dalla MEPA sono i quadri dirigenti che svolgono un’attività operativa nel settore della lotta contro la criminalità organizzata. Le condizioni di base per partecipare al corso sono una formazione per il servizio di polizia con compiti dirigenziali, un’esperienza professionale pluriennale specifica nonché delle buone conoscenze della lingua tedesca. In Svizzera i destinatari sono soprattutto agenti della Polizia giudiziaria federale, del Corpo delle guardie di frontiera nonché membri delle autorità di polizia dei Cantoni e delle città. Oltre alla Svizzera, anche Germania, Austria, Slovacchia, Slovenia, Repubblica ceca e Ungheria sono Stati membri della MEPA.

Il sostegno delle riforme di polizia, permette di costruire una rete di contatti con diverse autorità di polizia straniere, rendendo più facile il lavoro pratico di polizia. L’aiuto e il sostegno nel settore della polizia creano nel contempo un atteggiamento favorevole nei confronti della Svizzera, che si esprime con un aiuto semplice e rapido alle richieste concrete sottoposte dalle autorità svizzere. Per questo motivo fedpol sostiene attivamente la Direzione dello sviluppo e della cooperazione nella pianificazione e nella realizzazione dei programmi regionali concernenti le riforme di giustizia e di polizia nell’Europa sudorientale. Il progetto «Organised Crime Training Network for operational managers in South Eastern Europe» costituisce l’elemento centrale di questa collaborazione (ulteriori informazioni si trovano sulla home page della Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC).

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 23.03.2015