Domande più frequenti inerenti al programma Global Entry degli Stati Uniti

L’ente degli Stati Uniti preposto alle dogane e alle protezione delle frontiere ha istituito il programma Global Entry al fine di agevolare l’entrata negli aeroporti statunitensi ai viaggiatori frequenti. Dopo l’iscrizione al programma, l’entrata può avvenire direttamente tramite uno sportello automatizzato.

Per poter partecipare al programma, è necessario sottoporsi a un controllo di sicurezza. fedpol esegue le pertinenti verifiche in diversi sistemi d’informazione di polizia. Successivamente, le autorità statunitensi effettuano un proprio controllo di sicurezza e decidono autonomamente se ammettere la persona interessata al programma. La procedura per partecipare a Global Entry è illustrata sul sito Internet dedicato al programma.
Programma Global Entry

La richiesta di ammissione al programma comporta degli oneri e dei costi. Per tale ragione, una partecipazione al programma è indicata per le persone che viaggiano più volte all’anno negli Stati Uniti. Per chi viaggia saltuariamente negli USA, gli oneri collegati alla partecipazione risultano invece eccessivi. Occorre inoltre considerare che dovrete sottoporvi a un controllo di sicurezza di polizia e dare il consenso alla trasmissione dei vostri dati alle autorità degli Stati Uniti, un Paese che offre minori garanzie in materia di protezione dei dati rispetto alla Svizzera.

Per l’esecuzione dell’esame preliminare in Svizzera fedpol riscuote una tassa di 100 franchi. Le autorità statunitensi esigono, a loro volta, per l’ulteriore controllo di sicurezza il pagamento di una tassa amministrativa di 100 dollari.

fedpol verifica se siete registrati in RIPOL o nel SIS. Per poter procedere alla consultazione dei dati nei sistemi d’informazione di polizia, fedpol necessita del vostro consenso. La dichiarazione di consenso è disponibile sul sito Internet dedicato a Global Entry, in cui è illustrata la procedura per partecipare al programma.
Programma Global Entry

Se non risulta alcuna iscrizione nei sistemi d’informazione di polizia e nel casellario giudiziale, fedpol comunica alle competenti autorità statunitensi i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita e numero del passaporto.

Il diritto in materia di protezione dei dati vigente negli Stati Uniti non è equiparabile a quello svizzero. Le persone che intendono partecipare al programma devono inoltre essere coscienti del fatto che i dati personali comunicati agli USA non sono più sotto il loro controllo o sotto quello di fedpol. La legislazione statunitense prevede che in determinate circostanze altre autorità statunitensi possano ricevere i dati personali precedentemente comunicati o che questi ultimi possano essere trattati dall’ente preposto alla protezione delle frontiere, anche per altri scopi.

La documentazione è trattata a partire dal momento della sua ricezione. Ogni controllo di sicurezza è condotto su base individuale. Di norma la procedura di verifica dura alcune settimane.

No. Non è possibile registrarsi per un controllo di sicurezza negli Stati Uniti senza aver ricevuto prima una risposta (positiva) da parte di fedpol.

Sì. Global Entry permette di accelerare le procedure di entrata, senza tuttavia sostituire l’obbligo di essere muniti di un visto per gli Stati Uniti o di un’autorizzazione al viaggio ESTA.

Potete richiedere l’estratto del casellario giudiziale all’Ufficio federale di giustizia (UFG), cliccando sul seguente link.
Casellario giudiziale

Sì. Anche i minori sono sottoposti a un controllo di sicurezza. La procedura è la stessa degli adulti. La dichiarazione di consenso per minori deve essere firmata dai detentori dell’autorità parentale. Anche per i minori è occorre inviare l’estratto attuale del casellario giudiziale.

La vostra iscrizione è valida a partire dal giorno dell’ammissione al programma da parte degli Stati Uniti. La scadenza di cinque anni inizia a decorrere dal vostro prossimo compleanno.

La partecipazione al programma Global Entry resta valida anche in caso di scadenza del passaporto, del visto o dell’autorizzazione ESTA. I dati personali possono essere aggiornati in qualsiasi momento online, tramite il Global Online Enrollment System (GOES), oppure presso un Enrollment Center negli Stati Uniti.

Dal momento della vostra registrazione sul sito Internet, avete 120 giorni di tempo per concordare un appuntamento con le competenti autorità statunitensi. Una volta decorso tale termine, la partecipazione provvisoria decadrà.

No. Il programma Global Entry è destinato esclusivamente ai cittadini dei Paesi ammessi a parteciparvi.

Oltre ai cittadini svizzeri, possono partecipare al programma i cittadini dei seguenti Paesi: Argentina, India, USA, Germania, Regno Unito, Colombia, Panama, Messico, Singapore, Corea del Sud e Taiwan. I cittadini di questi Paesi sono tenuti a sottoporsi ai controlli di sicurezza nei rispettivi Paesi d’origine.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.01.2019