Attenzione alle chiamate fraudolente

Maggiori informazioni sui tentativi di phishing telefonico

Da diverso tempo aumentano le informazioni sui tentativi di phishing telefonico. Queste chiamate fraudolente sono in genere effettuate tramite telefono cellulare da persone che dicono di essere della polizia o di un’altra autorità. Gli interlocutori fingono di chiamare per conto di un’autorità di polizia quale fedpol, Europol, Interpol, le polizie cantonali o gli uffici doganali.

Qui di seguito le informazioni più importanti.

Interlocutori:

Generalmente, gli interlocutori fingono di appartenere alla polizia o ad altre autorità e parlano inglese.

Contenuti:

Durante la maggior parte di queste chiamate, i truffatori cercano di carpire informazioni personali e dati bancari. Dichiarano ad esempio che il documento d’identità, il conto SwissID o il conto bancario della persona chiamata presenta alcune irregolarità.

Cosa fare:

  • Interrompere immediatamente la chiamata riattaccando
  • Non rivelare nessuna informazione personale
  • Se sono stati forniti dati bancari, contattare subito la propria banca per far bloccare le carte
  • Se è stato effettuato un pagamento, contattare subito la propria banca in modo che possa eventualmente bloccare il pagamento
  • Segnalare il tentativo di truffa cliccando sul link seguente: UFCS Report

Sul sito dell'Ufficio federale della cibersicurezza UFCS sono reperibili informazioni generali sul fenomeno del phishing telefonico.

Offrono consigli pratici anche le pagine seguenti:

Ultima modifica 31.10.2023

Inizio pagina

https://www.ejpd.admin.ch/content/fedpol/it/home/aktuell/informationen/2023-10-31.html