AutoPostale: fedpol ha emanato sette decreti penali

Nel procedimento penale amministrativo a causa di sospetta truffa in materia di sussidi presso AutoPostale (Svizzera) SA, tutti e sette gli imputati hanno presentato opposizione contro i decreti penali. In risposta, fedpol ha quindi emanato un decreto penale nei confronti di tutti gli accusati.

Di conseguenza, cinque persone dell'ex direzione di AutoPostale (Svizzera) SA sono state condannate per truffa in materia di prestazioni multiple. Inoltre, una persona dell'ex direzione del gruppo e una del Consiglio di Amministrazione della Posta Svizzera SA sono state condannate per omesso impedimento della truffa in materia di prestazioni. Le pene includono pene pecuniarie con la condizionale tra 56 000 e
420 000 franchi e multe senza la condizionale tra 12 000 e 60 000 franchi.

Gli interessati possono richiedere la valutazione da parte del tribunale penale entro dieci giorni dalla notifica del decreto penale. In questo caso, fedpol trasmetterà gli atti alla procura cantonale competente. Il tribunale penale sarà poi responsabile per la prosecuzione del procedimento. Da questo momento, fedpol agirà come parte e non più come autorità che dirige il procedimento.

Attualmente, nessuno dei decreti penali è passato in giudicato. Pertanto, non verranno fornite ulteriori informazioni né risposte a domande sulla questione.

Ultima modifica 10.05.2024

Inizio pagina

Contatto

Comunicazione
Guisanplatz 1A
CH-3003 Berna
T +41 58 463 13 10
media@fedpol.admin.ch

Stampare contatto

https://www.eschk.admin.ch/content/fedpol/it/home/aktuell/informationen/2024-05-10.html