Protezione dei testimoni

Parole chiave: Testimoni

Servizio di protezione dei testimoni

Nel 2010 il Consiglio federale ha licenziato il messaggio concernente l’approvazione e la trasposizione della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla lotta contro la tratta di esseri umani e la legge federale sulla protezione extraprocedurale dei testimoni. Il 23 dicembre 2011 l’Assemblea federale ha approvato il decreto federale che comprende il disegno di legge sulla protezione extraprocessuale dei testimoni (LPTes). L’ordinamento giuridico della Svizzera è quindi in sintonia con il contenuto della Convenzione del Consiglio d’Europa contro la tratta di esseri umani sottoscritta dal Consiglio federale nel 2008.

La legge sulla protezione extraprocessuale dei testimoni entrata in vigore il 1° gennaio 2013 crea le basi giuridiche e le strutture necessarie per svolgere programmi di protezione dei testimoni per persone minacciate a causa del loro coinvolgimento in un procedimento penale federale o cantonale. L’attuazione di tali programmi è stata affidata al Servizio federale di protezione dei testimoni presso l’Ufficio federale di polizia. Il Servizio è incaricato di proteggere le persone minacciate a causa del loro coinvolgimento in un procedimento penale federale o cantonale anche al di fuori degli atti procedurali e dopo la conclusione del procedimento.