Misure più severe contro i fallimenti abusivi dal 1° gennaio 2025

Berna, 25.10.2023 - I debitori non devono potersi sottrarre ai loro obblighi finanziari abusando della procedura fallimentare. Nella seduta del 25 ottobre 2023 il Consiglio federale ha posto in vigore, con effetto dal 1° gennaio 2025, le necessarie modifiche di leggi e ordinanze. Questo termine garantisce alle autorità tempo sufficiente per adeguare le proprie procedure interne.

A marzo 2022, il Parlamento ha approvato la legge federale sulla lotta contro l'abuso del fallimento. In futuro sarà più difficile estinguere i propri debiti a scapito dei creditori. Ad esempio, per i crediti di diritto pubblico sarà avviata un'esecuzione in via di fallimento secondo le regole generali. I debitori non devono più poter abusare della procedura fallimentare per sottrarsi ai propri obblighi finanziari, come il pagamento dei salari o dei debiti, danneggiando quindi altre persone. Non sarà inoltre più possibile utilizzare la procedura di fallimento per fare una concorrenza sleale ad altre imprese.

La legge federale sulla lotta contro l'abuso del fallimento comporta la modifica di diversi atti normativi, segnatamente del Codice delle obbligazioni, della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento, del Codice penale e della legge federale sull'imposta federale diretta. Il termine di referendum relativo alle nuove disposizioni è scaduto inutilizzato.

Queste modifiche legislative impongono di adeguare alcune disposizioni dell'ordinanza sul registro di commercio (ORC) e dell'ordinanza sul casellario giudiziale informatizzato VOSTRA. Nell'ambito della consultazione sono stati espressi prevalentemente pareri positivi, motivo per cui l'Esecutivo ha dovuto apportare soltanto piccoli accorgimenti. In particolare è stato accolto favorevolmente il fatto che gli indizi per sospettare un trasferimento nullo di azioni saranno elencati nell'ORC. Sono state approvate anche le precisazioni concernenti l'iscrizione della rinuncia a una revisione limitata.

Originariamente il Consiglio federale aveva proposto di introdurre già a inizio 2024 le nuove disposizioni sulle misure più severe nella lotta contro i fallimenti abusivi. Tuttavia, in sede di consultazione le autorità cantonali hanno auspicato un'entrata in vigore posticipata, in modo da concedere alle autorità il tempo sufficiente per adeguare le procedure interne e i sistemi informatici. Per questa ragione, il Consiglio federale ha posto in vigore le nuove disposizioni di legge e di ordinanza con effetto dal 1° gennaio 2025.


Indirizzo cui rivolgere domande

Merve Gün-Demirkiran, Ufficio federale di giustizia (UFG), T +41 58 484 55 25, merve.guen@bj.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 30.01.2024

Inizio pagina

Abonnarsi ai comunicati

https://www.fedpol.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-98334.html