10 anni dell'Istituto METAS – Uno sguardo dietro le quinte del METAS

Nel 2013 l'ex laboratorio federale di verificazione del 1862 e il successivo Ufficio federale di metrologia sono diventati un Istituto federale con personalità giuridica propria. Il 28 giugno 2023 il METAS ha festeggiato il suo decimo anniversario con clienti e partner, offrendo uno sguardo dietro le quinte.

Più di 160 anni fa, su consiglio del fisico e astronomo Heinrich Wild, il Consiglio federale decise di creare una struttura di riferimento per la misurazione a livello federale: nel 1862 fu fondato il laboratorio federale di verificazione. Nel 2013 quest'ultimo è diventato l'Istituto federale di metrologia METAS di Wabern, visibile da lontano con la sua torre alta 32 metri.

Per celebrare il 10° anniversario del METAS come istituto, clienti e partner hanno potuto dare un'occhiata ai suoi laboratori e dispositivi di misurazione di precisione. Ciò ha permesso loro di farsi un'idea della vasta gamma di servizi metrologici nel campo della fisica, della chimica e della biologia.

Fiducia nella metrologia

La metrologia consente di effettuare misurazioni affidabili e attendibili, creando così le basi per la fiducia nella vita di tutti i giorni per le transazioni commerciali e di affari, la protezione delle persone e dell'ambiente e la sicurezza. La fiducia è stata anche il soggetto dell'oratore ospite, il dott. David Bosshart, futurista e presidente della Fondazione Duttweiler:

"Di chi possiamo ancora fidarci in futuro?"

Dal chilogrammo originale alla costante fisica naturale

Tra le altre cose, gli ospiti hanno potuto informarsi sull'implementazione della nuova definizione dell'unità di misura del chilogrammo introdotta nel 2019. Dal 2019 tutte le unità di misura del Sistema Internazionale di Unità, la base globale della misurazione, sono basate su costanti fisiche naturali. Questo vale anche per il chilogrammo, che non è più definito da una misura di riferimento locale, il prototipo internazionale del chilogrammo ("chilogrammo originale") di Parigi, ma anche da una costante fisica naturale.

Dalla stazione mobile di rifornimento di idrogeno al sensLAB

Le tecnologie innovative e la fiducia dei consumatori sono elementi chiave nell'implementazione della strategia energetica. Il METAS continua a sviluppare le proprie capacità di misura per consentire misurazioni affidabili basate sul Sistema Internazionale di Unità, anche in un ambiente innovativo. Data la crescente importanza dell'idrogeno come carburante per autoveicoli, il METAS ha sviluppato un impianto mobile per testare e sottoporre a verificazione le stazioni di rifornimento di idrogeno. Si tratta di uno dei pochi impianti al mondo in grado di controllare il quantitativo di carburante erogato.

Nella tecnologia dell'illuminazione la sensoristica sta diventando sempre più importante in quanto contribuisce al risparmio energetico. Per poter testare i rilevatori di movimento e di presenza per la tecnologia dell'illuminazione, tre anni fa il METAS ha creato un laboratorio di prova. Si è potuto visitare anche il cosiddetto sensLAB con i suoi manichini in movimento.

Dai parametri fisici alla chimica e alla biologia

Negli ultimi decenni le scienze metrologiche si sono evolute notevolmente: tradizionalmente una disciplina fisica, la metrologia sta diventando sempre più importante non solo per i parametri chimici, ma anche per le misurazioni biologiche e mediche. Per prepararsi alle sfide metrologiche del futuro, il METAS ha in portafoglio diverse e interessanti misurazioni chimiche e biologiche. Il METAS controlla, sottopone a verificazione e certifica gli strumenti di misura e mette la sua esperienza a disposizione dei laboratori di esecuzione anche in qualità di gestore dei laboratori nazionali di riferimento.

Impressioni 10 anni METAS

Ultima modifica 04.07.2023

Inizio pagina

https://www.fedpol.admin.ch/content/metas/it/home/dok/publikationen/meldungen/10-jahre-institut.html