Il Consiglio federale respinge l’iniziativa Ecopop

Berna. Il Consiglio federale è contrario all’iniziativa popolare "Stop alla sovrappopolazione – sì alla conservazione delle basi naturali della vita", che pretende di conservare le basi vitali naturali. I problemi ambientali tuttavia non si risolvono adottando provvedimenti migratori e reimpostando la cooperazione allo sviluppo. Anzi, il Consiglio federale è convinto che il rigido ed esiguo tasso d’immigrazione produrrebbe effetti nocivi per l’economia svizzera. Accettando l’iniziativa, si minerebbero inoltre gli attuali sforzi intrapresi dal Consiglio federale per garantire relazioni buone e stabili con l’UE.

La consigliera federale Sommaruga al Consiglio dei ministri di giustizia e degli affari interni a Lussemburgo

Berna. Giovedì, la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato a Lussemburgo al comitato misto Schengen del Consiglio dei ministri di giustizia e degli affari interni (Consiglio GAI). Al centro dell’incontro, le strategie per affrontare meglio i flussi migratori nello spazio Schengen e le misure nei confronti delle persone che hanno combattuto all’estero e rientrano in Europa (cosiddetti foreign fighters). Inoltre, la Svizzera e la Francia hanno firmato una convenzione per agevolare la cooperazione Dublino.

La consigliera federale Sommaruga firma un accordo di cooperazione in materia di migrazione con il Camerun

Berna. Oggi a Yaoundé, la capitale camerunese, la Svizzera e il Camerun hanno concluso due accordi migratori: uno sulla cooperazione in materia di migrazione e uno per la soppressione reciproca dell’obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o di servizio. Gli accordi sono stati firmati dalla consigliera federale Simonetta Sommaruga e da Adoum Gargoum, ministro delegato degli affari esteri del Camerun. La Consigliera federale incontra inoltre il presidente camerunese Paul Biya.

La consigliera federale Sommaruga in visita di lavoro a Berlino

Berna. Mercoledì la consigliera federale Simonetta Sommaruga, a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha incontrato a Berlino il ministro tedesco degli interni Thomas de Maizière in occasione di una visita di lavoro. Il colloquio si è incentrato in particolare sulla politica dei rifugiati europea e sul potenziamento del sistema Schengen-Dublino in considerazione della situazione eccezionale dei rifugiati nel bacino del Mediterraneo. I due ministri hanno pure discusso il sistema d’immigrazione svizzero.

Temi attuali

UFM - Dossier, 19.09.2014

Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Accogliendo l’iniziativa "Contro l’immigrazione di massa”, il 9 febbraio 2014 il Popolo svizzero ha impresso una svolta alla politica migratoria. In futuro s’intende limitare l’immigrazione applicando tetti massimi e contingenti annuali. A giugno il Consiglio federale ha presentato un piano per regolare l’immigrazione. Entro la fine dell’anno il DFGP elaborerà un avamprogetto di legge, da sottoporre a consultazione, che tenga conto dei principi fondamentali esposti nel piano. L’attuale libera circolazione delle persone tra l’UE, l’AELS e la Svizzera resta in essere fino alla modifica della legislazione.

DFGP - Dossier, 14.10.2014

Iniziativa Ecopop

L’iniziativa popolare "Stop alla sovrappopolazione – sì alla conservazione delle basi naturali della vita" (iniziativa Ecopop) si prefigge di conservare le basi vitali naturali. A tale scopo intende da un lato contenere la crescita demografica riconducibile all’immigrazione limitando allo 0,2 per cento l’aumento annuo della popolazione residente permanente in Svizzera. Il Consiglio federale e il Parlamento raccomandano di respingere l’iniziativa.

Conseillère fédérale

EJPD - Articolo, 24.09.2014

Simonetta Sommaruga

Simonetta Sommaruga a été élue au Conseil fédéral par l’Assemblée fédérale (Chambres réunies) le 22 septembre 2010. Elle dirige le Département fédéral de justice et police depuis le 1er novembre 2010.