Misure di sicurezza a bordo dei velivoli svizzeri

Per i controlli dei passeggeri dal punto di vista della sicurezza e per la prevenzione di reati a bordo di aeromobili svizzeri nel traffico aereo di linea internazionale, sono impiegate delle guardie di sicurezza, cosiddette Tigers e Foxes. Lo scopo di queste misure di sicurezza è di sventare dirottamenti aerei e impedire così che lo Stato possa essere ricattato. Le basi giuridiche per l’impiego di agenti di scorta durante i voli sono l’ordinanza sulla navigazione aerea (ONA) e l’ordinanza del Dipartimento dell’ambiente, del traffico, dell’energia e della comunicazione DATEC sulle misure di sicurezza nell'aviazione (OMSA). L’Ufficio federale di polizia è responsabile della formazione e della pianificazione dell’impiego delle guardie di sicurezza.

 

Aèreo

Le guardie di sicurezza che vengono impiegate a bordo di aeromobili civili (Tigers) e in aeroporti stranieri particolarmente pericolosi (Foxes) sono reclutate e formate dal commissariato Guardie di sicurezza dell’aviazione del Servizio federale di sicurezza. Sono impiegati membri dei corpi di polizia cantonali e comunali, guardie di confine nonché membri della sicurezza militare (DDPS).

Link

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 12.02.2015