"Giornata europea contro la tratta di esseri umani": anche fedpol fa la sua parte

Informazioni, fedpol, 18.10.2018

bus-gegen-menschenhandel

Alcune persone lasciano il proprio Paese sperando in un futuro migliore, e invece finiscono nelle grinfie di criminali senza scrupoli. Anche la Svizzera è interessata dal fenomeno della tratta di esseri umani. Le vittime subiscono molto spesso maltrattamenti psico-fisici. fedpol lotta contro questa forma moderna di schiavitù, sostiene i Cantoni nelle indagini e funge da punto di collegamento tra gli attori coinvolti. fedpol ha inoltre lanciato una campagna di sensibilizzazione, il cui scopo è consentire al personale medico e curante di riconoscere con maggiore efficacia le vittime della tratta.

Dal 2007 si tiene annualmente la "Giornata europea contro la tratta di esseri umani". Lo scopo di questa giornata è di attirare l’attenzione del pubblico su questo tema e sulla condizione di estrema precarietà cui sono soggette le vittime della tratta. fedpol offre sostegno alle organizzazioni che svolgono iniziative nel quadro di tale evento.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 18.10.2018