AutoPostale: cosa dovete sapere sulla procedura penale amministrativa

Parole chiave: Perseguimento penale

Informazioni, fedpol, 11.06.2018

Aggiornamento dell’11 giugno 2018: la Posta ha pubblicato le proprie verifiche

postauto
(Foto: Keystone/Martin Ruetschi)

L’11 giugno 2018 la Posta ha pubblicato alcuni rapporti d’indagine esterni in merito alle irregolarità constatate. Tali rapporti sono stati allestiti sulla base di verifiche eseguite da persone o imprese appositamente incaricate dalla Posta. fedpol prende atto di questi rapporti. fedpol svolge una procedura indipendente. Il 27 febbraio il Consiglio federale ha incaricato fedpol di svolgere una procedura penale amministrativa per esaminare e valutare sul piano penale le irregolarità riscontrate in relazione alle sovvenzioni percepite da AutoPostale SA. I lavori inerenti a tale mandato proseguono anche dopo la pubblicazione dei rapporti summenzionati da parte della Posta.

fedpol esamina e valuta

Il team composto di inquirenti e specialisti della Polizia giudiziaria federale (PGF) di fedpol sottopone ad analisi tutti i documenti, le informazioni, le e-mail ecc. ed interroga le persone informate sui fatti. Al momento la procedura è condotta contro ignoti.

Una volta concluse le indagini, spetterà a fedpol pronunciarsi in merito. Si tratta di una peculiarità che contraddistingue la procedura penale amministrativa: fedpol funge infatti al contempo da autorità di perseguimento penale e da autorità giudicante. fedpol ritiene che le indagini richiederanno ancora alcuni mesi. Non è tuttavia in grado di indicare con esattezza la data in cui si concluderà la procedura penale amministrativa.

La procedura penale amministrativa ha la priorità

Alla procedura penale amministrativa si applicano gli stessi principi validi per la procedura penale ordinaria, quali la presunzione di innocenza, il principio inquisitorio, il segreto istruttorio e il diritto di ricorso.

Cosa significa concretamente?

  • Nell’ambito di una procedura penale amministrativa, l’autorità inquirente lavora in modo indipendente. Vige il principio della separazione dei poteri.
  • La procedura penale amministrativa ha di principio la priorità sulle altre indagini o verifiche in corso. Spetta all’incaricato dell’inchiesta decidere se e quando altre autorità potranno consultare gli atti o condurre interrogatori.
  • Anche nell’ambito della procedura penale amministrativa vige il segreto istruttorio. Questo significa che, ad eccezione delle persone coinvolte dall’inchiesta, nel corso della procedura il pubblico non avrà il diritto di consultare gli atti conformemente alla legge sulla trasparenza.
  • La natura, la portata e gli autori dei reati sono oggetto delle indagini.
  • La procedura penale amministrativa non si concentra soltanto sugli avvenimenti di un periodo prestabilito. Nel presente caso, essa potrà pertanto essere estesa anche oltre il periodo spesso menzionato che va dal 2007 al 2015.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 11.06.2018