Eva Wildi-Cortés e René Bühler nominati co-direttori aggiunti di fedpol

Parole chiave: Autorità

Comunicati, Il Consiglio federale, 25.05.2016

Berna. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale è stato informato della nomina di Eva Wildi-Cortés e René Bühler a co-direttori aggiunti dell’Ufficio federale di polizia (fedpol). Entrambi sono già membri della direzione di fedpol, dirigono unità con mansioni trasversali e dispongono di conoscenze comprovate degli affari trattati da fedpol ove si sono distinti in posizioni chiave. Con la nomina di queste due personalità si andrà a rafforzare la direzione di fedpol.

Eva Wildi-Cortés, laureata in scienze economiche e politiche, è entrata a far parte di fedpol nel 2002 e ha in seguito assunto la direzione della sezione Affari, pianificazione e controlling, svolgendo nel contempo la funzione di capo supplente dello Stato maggiore di fedpol. Dal 2012 è a capo dell’ambito direzionale Risorse e riveste la carica di vicedirettrice. Eva Wildi-Cortés dispone di esperienze approfondite in materia di management, gestione del personale, direzione di affari politici e gestione di grandi progetti.

René Bühler ha conseguito la patente di avvocato nel 1995 e nel 2010 ha concluso la sua formazione di mediatore presso l’Alta scuola specializzata della Svizzera orientale. Ha iniziato la sua attività presso fedpol nel 2007 quando è diventato capo del Servizio giuridico e protezione dei dati. Dal 2012 riveste la funzione di capo supplente dello Stato maggiore di cui nel maggio 2016 ha assunto la direzione. Per diversi anni ha fatto parte dell’organo di mediazione interno a fedpol e del gruppo di mediatori dell’Amministrazione federale. Esperto riconosciuto del diritto di polizia, combina una marcata concezione del diritto a idee creative e si distingue in particolare per la sua capacità di trovare soluzioni praticabili e pragmatiche a problemi complessi.

Alla luce del rispettivo percorso professionale presso fedpol a capo di unità con compiti trasversali, Eva Wildi-Cortés e René Bühler, conoscono alla perfezione tutti gli affari trattati da fedpol e possono attingere a una vasta esperienza manageriale e dirigenziale. La nomina congiunta di queste due personalità dotate di competenze solide e complementari, rafforzerà la direzione di fedpol apportandovi una ventata di dinamicità. Eva Wildi-Cortés e René Bühler assumeranno la nuova funzione a partire dal 1° giugno 2016. La co-dirigenza s’iscrive nella strategia del personale della Confederazione che intende promuovere la conciliazione tra lavoro e vita privata.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 25.05.2016

Contatto

Comunicazione
T
+41 58 463 13 10
Contatto