Attenzione: false ingiunzioni di pagamento

fedpol ha ricevuto nel corso di questa settimana svariate segnalazioni in merito a tentativi di truffa su Internet. A nome di una sedicente società di riscossione di credito gli autori esigono il versamento di un montante compreso tra i 30 e 50 euro (o franchi) facendo allusione a un saldo passivo su di un conto PayPal.

WM_Betreibung_Mail

I truffatori accennano a dei falsi articoli di legge e a una presunta corrispondenza passata minacciando di intraprendere un’azione giudiziaria in caso di mancato pagamento. Per evitare quest’ultima, il destinatario deve adempire al suddetto pagamento entro dieci giorni. A questo scopo, viene fornito un link che conduce verso un sito web dall’aspetto professionale sul quale bisogna fornire i propri dati personali e quelli relativi alla carta di credito.

step-5

fedpol consiglia: 

  1. Ignorate e-mail di questo genere e non rivelate i vostri dati personali.
  2. Annunciate tramite il modulo di comunicazione online casi simili a fedpol trasmettendole il materiale raccolto.

Link

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.03.2016