Il Consiglio federale prende atto delle priorità della strategia di lotta alla criminalità del DFGP

Comunicati, Il Consiglio federale, 04.12.2015

Berna. Il Consiglio federale ha preso atto delle priorità della strategia di lotta alla criminalità fissate dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). Esse determinano i compiti principali in materia di polizia giudiziaria dell’Ufficio federale di polizia (fedpol) per la legislatura 2015–2019. Le priorità del DFGP, stabilite in accordo con la strategia del Ministero pubblico della Confederazione (MPC), si concentrano sulla lotta contro il terrorismo, la criminalità organizzata, la cibercriminalità, nonché contro la tratta di esseri umani e il traffico di migranti.

Sulla base degli obiettivi del Consiglio federale e dell’attuale situazione di minaccia, il DFGP determina le minacce prioritarie e i compiti principali sui quali fedpol deve concentrare i propri mezzi. Una definizione delle priorità in tale ambito è indispensabile al fine di impiegare in modo mirato ed efficiente le risorse disponibili. Le priorità del DFGP s’iscrivono inoltre nel quadro della strategia globale delle autorità di perseguimento penale della Confederazione e sono state fissate in accordo con la strategia del MPC.

Quattro minacce prioritarie e relativi compiti principali

Le priorità stabilite nella strategia di lotta alla criminalità si concentrano su quattro minacce prioritarie: il terrorismo, la criminalità organizzata, la cibercriminalità, nonché la tratta di esseri umani e il traffico di migranti.

Soprattutto nell’ambito della lotta al terrorismo e al suo finanziamento, la situazione attuale esige che fedpol si occupi in via prioritaria dei compiti di coordinamento. Tra questi figurano, ad esempio, la direzione della task force interdipartimentale TETRA (TErrorist TRAvellers) e l’assunzione di un ruolo guida a livello nazionale nello sviluppo di una strategia contro la minaccia terroristica.

Nel quadro della lotta contro la criminalità organizzata, la cibercriminalità, la tratta di esseri umani e il traffico di migranti, i compiti principali di fedpol sono incentrati sull’analisi e la cooperazione internazionale. In tale contesto fedpol partecipa ai gruppi di lavoro di Interpol ed Europol e coordina a livello nazionale le operazioni europee di polizia. Per quanto riguarda, ad esempio, la lotta contro la cibercriminalità, fedpol mette a disposizione un punto nazionale di contatto per il trattamento di comunicazioni internazionali urgenti.

Priorità della strategia di lotta alla criminalità come parte integrante della strategia globale

Le priorità fissate nel quadro della strategia di lotta alla criminalità del DFGP si basano sugli obiettivi del Consiglio federale in materia di politica di sicurezza e si applicano quindi ai compiti di analisi e coordinamento assunti da fedpol nel proprio ambito di competenza. Per l’attività investigativa svolta da fedpol su incarico del MPC, sono rilevanti le priorità definite nel quadro della strategia del MPC. Le reciproche consultazioni e gli accordi tra il MPC e il DFGP, quali autorità indipendenti l’una dall’altra, consentono di integrare i rispettivi ambiti strategici.

Info complementari

Documenti

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 04.12.2015

Contatto

Comunicazione e media fedpol
T
+41 58 463 13 10
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina