Il Consiglio federale proroga misure in materia di personale destinato alla lotta al terrorismo

Nella sua seduta di mercoledì 12 aprile 2017, il Consiglio federale ha deciso di prolungare per un periodo indeterminato i 70 posti attribuiti al settore della lotta al terrorismo e previsti inizialmente, nel 2015, per un periodo limitato a tre anni.

Il Consiglio federale intende prolungare a tempo indeterminato i 70 posti attribuiti in un primo momento a tempo determinato alla lotta al terrorismo. Il potenziamento degli effettivi deciso nel 2015 ha interessato il SIC (29 posti), fedpol (30 posti), la SEM (otto posti) e il DFAE (tre posti). Il corrispondente finanziamento a tempo indeterminato avverrà nell'ambito di un aumento del limite di spesa. Nel quadro della valutazione globale delle risorse il Consiglio federale deciderà in merito a ulteriori misure.

Per potenziare la lotta preventiva al terrorismo, il Consiglio federale ha inoltre deciso di prolungare a tempo indeterminato l'aumento, nella misura di due milioni di franchi annui, dell'indennizzo agli organi di protezione dello Stato cantonali deciso nel 2015 per un periodo limitato a tre anni.

In considerazione degli attentati terroristici perpetrati in Europa dal 2015 e delle persistenti attività terroristiche di gruppi e organizzazioni jihadiste, la minaccia terroristica rimane da intensa a elevata per numerosi Paesi europei. Occorre partire dal presupposto che vi saranno ulteriori attentati. La gamma di possibili attentati terroristici spazia da attentati perpetrati con mezzi semplici da singoli individui o piccoli gruppi sino ad attentati di natura complessa, per esempio ad opera dello "Stato islamico".

Ultima modifica 12.04.2017

Inizio pagina

Contatto

Segreteria generale DDPS
Renato Kalbermatten
Schwanengasse 2
CH-3003 Berna
M +41 58 464 88 75

Stampare contatto

https://www.fedpol.admin.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2017/2017-04-121.html