Ufficio federale di giustizia

Violenza giovanile

Portata, cause e misure

Di che cosa si tratta ?

Numerosi casi di violenza grave commessi da giovani hanno scosso l'opinione pubblica e inducono a temere che la propensione alla violenza tra i giovani sia aumentata sensibilmente. Le statistiche non forniscono informazioni esatte circa la portata della violenza giovanile, poiché non rilevano le cifre oscure. Tuttavia esse lasciano comunque presumere un netto aumento della propensione alla violenza. Per contrastare in modo efficiente la violenza giovanile, il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha sviluppato soluzioni per i suoi ambiti di competenza e ha allestito un elenco di misure concrete per l'attività delle autorità di polizia, di perseguimento penale, di esecuzione delle pene e in materia di migrazione. Tale restrizione è una conseguenza delle competenze che spettano al DFGP. Il suo rapporto è inteso come complemento del rapporto del Consiglio federale intitolato "I giovani e la violenza", elaborato dal Dipartimento federale dell’interno (DFI).

Cos’è stato fatto finora?
  • Il 29 giugno 2007 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) invia il rapporto sulla violenza giovanile alle cerchie interessate per parere (comunicato per i media comunicato per i media).
  • L’11 aprile 2008 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) pubblica il rapporto riveduto. Il DFGP intende attuare nei tempi previsti le misure menzionate nella parte III e prendere in futuro tutte le misure che ritiene utili e possibili per lottare contro la violenza giovanile.
  • Il 25 maggio 2009 il Consiglio federale approva il rapporto "I giovani e la violenza - per una prevenzione efficace nella famiglia, nella scuola, nello spazio sociale e nei media" (comunicato per i media comunicato per i media).
  • Il 2 luglio 2009 l’Ufficio federale di polizia (fedpol) pubblica il rapporto sui risultati dell’inchiesta svolta presso i Cantoni sui giovani con un’intensa attività delinquenziale (comunicato per i media comunicato per i media).

Contatto / informazioni
Christine Hauri, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 465 15 17, Contatto