Società

Stato civile

Tutti gli eventi di stato civile devono essere documentati nel registro informatizzato dello stato civile, a prescindere che si tratti di matrimoni, divorzi, nascite, decessi, riconoscimenti di figli, registrazioni o scioglimenti di unioni domestiche registrate, adozioni o cambiamenti del cognome. Questo compito è svolto dagli uffici dello stato civile. L’Ufficio federale dello stato civile (UFSC) in seno all’Ufficio federale di giustizia esercita l’alta sorveglianza sugli uffici dello stato civile, emana direttive, redige perizie giuridiche e gestisce il registro informatizzato dello stato civile. Inoltre mette a disposizione promemoria su molti eventi dello stato civile e fornisce risposte alle domande più frequenti.

Adozione internazionale

Si può adottare un minore all’estero quando non è possibile né il suo reintegro nella famiglia allargata di appartenenza né la sua adozione nel Paese d’origine. Le due convenzioni internazionali in materia cui la Svizzera ha aderito perseguono l’obiettivo di garantire il bene del minore e proteggerlo da rapimenti e dal traffico di minori. Inoltre pongono le basi per la cooperazione tra le autorità competenti del Paese d’origine del minore e quelle del Paese di accoglienza. Per domande e informazioni le persone interessate a un’adozione possono rivolgersi alle autorità centrali cantonali. L’Autorità centrale federale (ACF) funge da punto di contatto tra queste autorità e quelle del Paese d’origine. L’ACF riceve e trasmette le comunicazioni e i rapporti sulle adozioni internazionali e mette a disposizione dei futuri genitori adottivi informazioni esaustive sui Paesi d’origine e sulle procedure di adozione.