Alloggi per richiedenti l’asilo

Comunicati, Il Consiglio federale, 02.03.2012

Berna. La Confederazione continua la ricerca di possibili alloggi per richiedenti l’asilo: il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) metterà a disposizione del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) alloggi adatti e accessibili a breve termine.

Gli alloggi, che per il momento non sono stati ancora indicati, devono essere di grandi dimensioni, utilizzabili per almeno sei mesi e accessibili tutto l’anno con mezzi di trasporto. Il DDPS e il DFGP hanno tempo fino alla fine del 2013 per adottare i provvedimenti necessari che permettano di utilizzare altri 2000 alloggi per almeno tre anni. Le esigenze formative dell’esercito non ne dovranno risentire.

L’Ufficio federale della migrazione (UFM) coadiuverà il DDPS nei lavori corrispondenti. Il DFGP e il DDPS stipulano un accordo amministrativo teso a disciplinare la collaborazione nel quadro della sistemazione di richiedenti l’asilo in alloggi militari.

Senza questi alloggi supplementari, la Confederazione sarebbe costretta ad attribuire i richiedenti ai Cantoni già nella fase iniziale della procedura. Un numero maggiore di alloggi permette inoltre di ridurre la durata della procedura, garantirne una rapida esecuzione e ridurre i costi. Attualmente le strutture federali hanno raggiunto il massimo livello di capienza in ragione delle 2500 nuove domande d’asilo presentate ogni mese.

  

Contatto / informazioni
Ufficio federale della migrazione, Contatto
Dipartimento responsabile
Dipartimento federale di giustizia e polizia, T +41 58 462 21 11, Contatto