Procedimento penale contro il regime libico: il Consiglio federale concede l’autorizzazione

Comunicati, Il Consiglio federale, 06.06.2011

Berna. In occasione della sua seduta di mercoledì il Consiglio federale ha accolto la domanda del Ministero pubblico della Confederazione di avviare un’istruzione penale contro la Libia per presa d’ostaggi e ricatto nel caso dei due cittadini svizzeri Rachid Hamdani e Max Göldi.

Il Ministero pubblico della Confederazione aveva presentato la domanda al Consiglio federale a marzo 2011, dopo che il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) aveva sporto denuncia penale contro ignoti. Conformemente all’articolo 66 della legge sull’organizzazione delle autorità penali, una tale domanda è necessaria in caso di reati politici.

Il Consiglio federale è giunto alla conclusione che non vi sono motivi politici che impediscano un perseguimento penale, e pertanto ha approvato la domanda di autorizzazione presentata dal Ministero pubblico della Confederazione.

Contatto / informazioni
Servizio d'informazione DFGP, T +41 58 462 18 18, Contatto
Dipartimento responsabile
Dipartimento federale di giustizia e polizia, T +41 58 462 21 11, Contatto