Introduzione di un nuovo passaporto svizzero 10: le nuove basi legali entrano in vigore il 1° marzo 2010

Comunicati, DFGP, 21.10.2009

Berna. Oggi il Consiglio federale ha stabilito che le modifiche alla legge e all’ordinanza sui documenti d’identità entreranno in vigore il 1° marzo 2010. Sono così istituite le basi legali per l’introduzione definitiva del passaporto 10, il cosiddetto passaporto elettronico. Un’ordinanza d’introduzione supplementare del Consiglio federale disciplina la fase di transizione dai passaporti 03 e 06, attualmente emessi, al nuovo passaporto 10.

In quanto Stato associato a Schengen, la Svizzera si è impegnata a riprendere il regolamento CE sui documenti d’identità e quindi a introdurre definitivamente il cosiddetto passaporto elettronico entro il 1° marzo 2010. I nuovi passaporti conterranno un chip su cui saranno salvati i dati personali, una foto del viso e due impronte digitali.

Contemporaneamente al passaporto elettronico sarà introdotta una nuova procedura di rilascio, di cui saranno integralmente responsabili in Svizzera gli uffici preposti nel Cantone di domicilio e all’estero le autorità diplomatiche e consolari. Nel corso di colloqui personali sarà verificata l’identità del richiedente e saranno raccolti allo stesso tempo i dati biometrici.

Costi e validità
Per gli adulti il passaporto 10 sarà valido dieci anni e costerà 140 franchi; per i minori di 18 anni avrà una validità di cinque anni e un costo di 60 franchi. Anche per il futuro è previsto un prezzo speciale per chi richiede contemporaneamente passaporto e carta d’identità: 148 franchi per gli adulti e 68 franchi per i minorenni.
I Cantoni possono autorizzare la richiesta della carta d’identità presso il Comune di domicilio per un periodo transitorio massimo di due anni. Le carte d’identità non conterranno dati salvati su un chip.

Ordinanza sull’introduzione del passaporto 10
Poiché l’introduzione del passaporto 10 comporta l’adeguamento della procedura di rilascio come pure di tutta l’infrastruttura tecnico-informatica, per un breve periodo non sarà possibile richiedere alcun passaporto (03, 06 e 10). Un’ordinanza d’introduzione, in vigore dal 1° febbraio 2010, stabilisce che le richieste per i passaporti 03 o 06 possono essere presentate entro il 15 febbraio 2010 presso le autorità competenti (di solito i Comuni). Questo termine garantisce che i Cantoni riescano a evadere le richieste e che i vecchi modelli di passaporto possano essere prodotti ed emessi entro la fine di febbraio 2010.

Dal 24 febbraio 2010 il passaporto 10 potrà essere richiesto presso le autorità emittenti. I colloqui personali per la registrazione dei dati biometrici seguiranno a partire dal 1° marzo 2010. Durante questa breve fase di transizione sarà in ogni momento possibile rilasciare un passaporto provvisorio. L’emissione delle carte d’identità non subirà interruzioni.

Gli attuali passaporti 03 e 06 restano validi fino alla data scadenza indicata. Altre informazioni sono disponibili nel Internet.

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto