Case da gioco di tipo A: revisione delle aliquote della tassa

Comunicati, DFGP, 11.09.2009

Berna. Il valore soglia a partire dal quale l’aliquota della tassa sulle case da gioco titolari di una concessione A inizia ad essere progressiva è stato abbassato, parificandolo a quello attualmente applicato ai casinò di tipo B. Il Consiglio federale ha deciso, nell’ambito dell’odierna seduta, che questa novità entrerà in vigore ad inizio 2010.

Il Consiglio federale in marzo 2007 conferiva incarico alla Commissione federale delle case da gioco (CFCG) di esaminare il vigente sistema della tassa sulle case da gioco e di precisare se eventualmente si potesse meglio beneficiare del potenziale fiscale, in considerazione della redditività delle case da gioco. La CFCG raccomandava in seguito di abbassare da 20 a 10 milioni di franchi il valore soglia per l’applicazione della tassazione progressiva calcolata sul prodotto lordo delle case da gioco con concessione A, tramite una modifica dell’Ordinanza sulle case da gioco. Il provvedimento ha comportato l’adozione degli stessi valori soglia per i casinò con concessione di tipo A e B.

In data 19 gennaio 2009 il Consiglio federale conferiva incarico per rivedere l’Ordinanza sulle case da gioco. I sette casinò con concessione A (delle complessive 19 case da gioco) si opposero al progetto in occasione del procedimento di modifica. Essi eccepirono in sostanza la situazione congiunturale, argomentando che il momento attuale induceva a rispondere negativamente ad un tale aumento. Il Consiglio federale ha esaminato detta argomentazione, arrivando alla conclusione che la modifica in discussione è sostenibile in quanto, se rapportata ad altri settori, avrebbe comunque permesso di assicurare indici di prosperità superiori alla media. Il Consiglio federale ha del resto rilevato che proprio alla luce dell’attuale situazione congiunturale è necessario limitarsi ad un’armonizzazione dei valori soglia piuttosto che aumentare l’aliquota progressiva della tassa.

La modifica entra in vigore in data 1 gennaio 2010.

Contatto / informazioni
Jean-Marie Jordan, Commissione federale delle case da gioco, T +41 58 463 12 05