Sicurezza WEF: la Confederazione partecipa alle spese del Cantone dei Grigioni

Comunicati, DFGP, 06.09.2001

Il Consiglio federale ha preso una decisione in merito alla partecipazione finanziaria della Confederazione alle spese per garantire la sicurezza nel quadro del World Economic Forum di Davos (WEF) 2001. La Confederazione versa 3,26 milioni di franchi per le spese relative al dispositivo supplementare in favore delle persone protette in virtù del diritto internazionale. Tale sostegno è tuttavia condizionato all'approvazione del relativo credito aggiuntivo da parte delle Camere federali. Nel contempo la Confederazione rinuncia a chiedere al Cantone dei Grigioni circa 820'000 franchi a titolo di indennizzo per l'impiego del Corpo della guardia delle fortificazioni (CGF). Inoltre il Consiglio federale ha presentato le modalità della sua futura partecipazione finanziaria al WEF.

Già un anno fa il Consiglio federale decise, in considerazione del carattere di unicità e delle ripercussioni sugli interessi internazionali della Svizzera, di designare il WEF come evento straordinario e di assumere, a partire dal 2001, l'80% delle spese relative al dispositivo supplementare in favore delle persone protette in virtù del diritto internazionale (capi di Stato o di Governo, membri di Governi in carica, membri di case reali o principesche, ecc.). In data 19 giugno 2001, il Comitato WEF del Governo grigionese informò, in una seduta tenutasi a Berna, una delegazione del Consiglio federale in merito alle spese del WEF 2001.

Come è calcolata la quota parte della Confederazione?

Le spese del Cantone dei Grigioni per garantire la sicurezza del WEF 2001 ammontano in totale a circa 7,83 milioni di franchi (senza i salari della Polizia cantonale grigionese). Come base per il calcolo dei costi del dispositivo supplementare è stata presa la quota della Confederazione all'impegno nei singoli settori di sicurezza (Centro Congressi, protezione di persone, scorte, sorveglianza degli alberghi, sicurezza degli itinerari e altro). I costi del dispositivo supplementare così calcolati ammontano a 4,08 milioni di franchi. Visto che la Confederazione partecipa a tali costi nella misura dell'80 per cento, il contributo è pari a 3,26 milioni di franchi.

La Confederazione rinuncia inoltre a chiedere al Cantone dei Grigioni la somma di 820'000 franchi a titolo di indennizzo per l'impiego del CGF. Anche l'anno scorso, il Consiglio federale aveva accettato un'analoga richiesta relativa al WEF 2000.

Anche in avvenire la quota parte della Confederazione corrisponderà all'80 per cento dei costi del dispositivo supplementare che, come per il WEF 2001, saranno di volta in volta calcolati tenendo conto della separazione dei costi. In avvenire, tale partecipazione sarà tuttavia limitata ai 3/8 delle spese relative alla sicurezza sostenute dal Cantone dei Grigioni (senza i salari della Polizia cantonale grigionese). Inoltre non saranno più addebitati al Cantone dei Grigioni gli indennizzi relativi all'impiego del CGF.

Berna, 6 settembre 2001

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto