Il Consiglio federale sostiene l'abrogazione definitiva dell'articolo sulle diocesi

Presa di posizione in merito a un'iniziativa parlamentare

Comunicati, DFGP, 13.09.2000

Il Consiglio federale appoggia un'iniziativa parlamentare della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale che vuole abrogare definitivamente il cosiddetto articolo sulle diocesi. Esso ha licenziato, mercoledì un parere in tal senso.

L'articolo sulle diocesi (art. 72.3) è l'ultima disposizione derogatoria in materia confessionale nella Costituzione federale: dal 1874 questa disposizione prevede che l'istituzione di diocesi sottostà all'approvazione della Confederazione. La sua abrogazione è stata discussa già nelle deliberazioni sulla nuova Costituzione federale; le Camere avevano allora rinunciato perché altrimenti avrebbero oltrepassato i limiti dell'aggiornamento del diritto vigente. Tuttavia, da parte delle Camere è stato garantito che dopo la votazione sulla nuova Costituzione federale l'articolo sulle diocesi sarebbe stato abrogato nei più brevi termini mediante una revisione parziale.

Perché abrogare l'articolo sulle diocesi?

Il Consiglio federale ha finora sostenuto senza riserve tutti gli sforzi promossi ai fini di un'abrogazione definitiva dell'articolo sulle diocesi. I motivi sono identici a quelli addotti dalla Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale:
  • l'articolo sulle diocesi discrimina la chiesa cattolica romana e viola in questo modo la parità di diritti. Quale disposizione derogatoria in materia confessionale risalente al 1874 l'articolo sulle diocesi era rivolto soltanto contro la chiesa cattolica romana. -
  • l'articolo sulle diocesi è contrario al diritto internazionale: lede il diritto fondamentale della libertà religiosa che la Svizzera si è impegnata a rispettare con l'adesione alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo e alla Convenzione internazionale sui diritti civili e politici.

Rinuncia a un articolo sulla religione

Il Consiglio federale condivide anche le riflessioni della Commissione contro l'introduzione di un articolo sulla religione nella Costituzione federale, come chiesto in una mozione del Consiglio degli Stati. Il Consiglio federale condivide l'opinione della Commissione che l'elaborazione di un tale articolo sulla religione possa creare grossi problemi e risvegliare emozioni più forti che nel caso di un'abrogazione definitiva dell'articolo sulle diocesi. Per tali motivi, il Consiglio federale appoggia senza riserve l'iniziativa parlamentare della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale per un'abrogazione definitiva dell'articolo sulle diocesi.

Berna, 13 settembre 2000

Contatto / informazioni
Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 77 88, Contatto