Ufficio federale di polizia

Le bande nigeriane di truffatori sono tuttora attive

L'UFP mette in guardia: non rispondete mai alle lettere!

Comunicati, fedpol, 16.09.1999

L'Ufficio federale di polizia (UFP) reitera la messa in guardia contro l'attività criminale di queste bande nigeriane di truffatori particolarmente astuti. L'ammontare del danno, su scala mondiale, è dell'ordine dei 40 mio. di USD; la Svizzera, coi suoi 8,5 mio. di danni, rappresenta uno dei paesi più colpiti. Agendo queste bande dall'estero ed essendo organizzate in modo sindacale, la via della repressione risulta di difficile attuazione. L'UFP si propone quindi di investire maggiore energia nella prevenzione, onde evitare perdite future.

Da oltre 10 anni bande nigeriane di truffatori inviano lettere a privati, autorità e compagnie. Negli ultimi tempi spediscono le loro allettanti offerte anche via fax o per E-Mail. I truffatori si spacciano in generale per rappresentanti di Autorità od imprese statali. Nella sola Svizzera si contano tra 10'000 e 20'000 lettere a scopo di truffa all'anno. Questi i tipi di truffa più comuni:

Frode in investimenti: Ai destinatari delle lettere viene proposto di mettere il proprio conto a disposizione, allo scopo di piazzarvi a corto termine grosse somme di denaro. I truffatori fanno credere alle vittime di poter così guadagnare denaro per milioni di Franchi. Dapprima, però, si richiede loro di versare alcuni pagamenti anticipati. Scopo dei truffatori è appunto di incassare questi anticipi; il denaro da investire non esiste.

Frode in assegni: I truffatori comandano merce tramite chèques falsificati. Lo chèque può essere incassato solo su presentazione dell'Airwaybill o dei documenti d'imbarco; ciò significa che quando il fornitore scopre che lo chèque non ha alcun valore, la merce è già in rotta per la Nigeria.

Frode in merito a legati: Organizzazioni ecclesiastiche o caritative vengono nominate eredi di grosse somme di denaro. Scopo dei truffatori è quello di incassare pagamenti anticipati volti a coprire presunte tasse successorali.

Il trucco della metamorfosi: Alle vittime viene fatto credere che sia possibile trasformare "banconote" nere in vere banconote, utilizzando un carissimo solvente chimico. Naturalmente la trasformazione funziona solo durante la dimostrazione eseguita dai truffatori medesimi.

Inviate siffatte lettere direttamente all'UFP

Troverete esaurienti spiegazioni su queste manovre fraudolente in un opuscolo informativo -che potete comandare presso l'UFP, Uffici Centrali di Polizia Criminale, Commissariato Africa, Nussbaumstrasse 29, 3003 Berna- o presso il sito Web dell'UFP "http://www.admin.ch/bap/" sotto la rubrica "Attualità". Chi dovesse ricevere siffatti scritti per posta, fax o E-Mail, non vi risponda mai; li invii piuttosto all'UFP. Chi desidera concludere nuovi affari con partner nigeriani e non sia sicuro della loro affidabilità, può informarsi presso il proprio istituto bancario, presso l' Ufficio svizzero per l'espansione commerciale o presso la Rappresentanza svizzera a Lagos.

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto