Commissione di ricorso in materia d'asilo: prorogata l'assunzione di giudici straordinari

Comunicati, DFGP, 10.11.1999

Il Consiglio federale ha prorogato fino al 31 marzo 2001 l'assunzione a termine dei sei giudici straordinari nominati nel febbraio del 1999 in seno alla Commissione svizzera di ricorso in materia d'asilo (CRA).

Originariamente, il Consiglio federale aveva limitato al 31 marzo 2000 l'assunzione dei sei giudici straordinari in seno alla CRA, l'istanza giudiziaria che decide definitivamente in merito a ricorsi contro decisioni in materia di asilo e di allontanamento pronunciate dall'Ufficio federale dei rifugiati (UFR). Il Consiglio federale è autorizzato a nominare giudici supplementari qualora la mole di lavoro della CRA registri un temporaneo aumento cui è impossibile far fronte con gli effettivi ordinari.

Conformemente alle previsioni, assumendo sei nuovi giudici si è potuto accrescere la quantità di pratiche evase; poiché tuttavia sono contemporaneamente aumentate anche le pratiche in entrata, non si delinea a breve termine alcuna diminuzione della mole di lavoro. Non è ancora possibile prevedere, inoltre, quali effetti avranno sul disbrigo delle pratiche le innovazioni previste dalla nuova legge sull'asilo, entrata in vigore il 1° ottobre 1999. Tale legge statuisce ad esempio che quasi tutte le sentenze vengano pronunciate da un pool di tre giudici, mentre secondo la legge previgente quasi la metà dei procedimenti poteva essere evasa da un giudice unico.

Berna, 10 novembre 1999

Contatto / informazioni
Servizio d'informazione DFGP, T +41 58 462 18 18, Contatto