Informazioni ai media


Comunicati (17.04.2014, UFM)
Statistica sull’asilo per il primo trimestre 2014
Berna. Da gennaio a marzo 2014 la Svizzera ha registrato 4894 domande d’asilo, ossia il 12 per cento in meno rispetto alle 5579 registrate durante l’ultimo trimestre 2013 e il 15 per cento in meno rispetto alle 5759 avute durante il medesimo periodo dell’anno precedente.

Comunicati (16.04.2014, DFGP)
Modernizzazione dei registri dello stato civile e fondiario
Berna. Il Consiglio federale intende modernizzare il registro dello stato civile e il registro fondiario, affinché possano garantire anche in futuro rapporti giuridici sicuri ed efficienti. Mercoledì ha adottato il messaggio sulle necessarie modifiche del Codice civile (CC).

Comunicati (16.04.2014, DFGP)
I titolari di un passaporto moldavo esentati dall’obbligo del visto
Berna. Dal 28 aprile 2014 i titolari di un passaporto moldavo sono esentati dall’obbligo del visto per entrare nello spazio Schengen. Mercoledì il Consiglio federale ha adottato la necessaria modifica dell’ordinanza concernente l’entrata e l’obbligo del visto (OEV), recependo in tal modo una decisione del Parlamento europeo e del Consiglio della Commissione dell’Unione europea (UE) del 3 aprile 2014.

Comunicati (15.04.2014, UFG)
Ufficialmente istituito il fondo d’aiuto immediato
Berna. Ieri il delegato per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e la Catena della solidarietà hanno firmato una convenzione dando il via ufficiale al fondo d’aiuto immediato. Da giugno le vittime potranno indirizzare alla tavola rotonda le proprie richieste d’aiuto immediato e in settembre la Catena della Solidarietà procederà ai primi versamenti. In parallelo la tavola rotonda continua a perseguire l’obiettivo di un disciplinamento finanziario definitivo sotto forma di un fondo di solidarietà.

Comunicati (15.04.2014, UFM)
La Svizzera accoglie il secondo gruppo di rifugiati nell’ambito del programma di tre anni
Berna. Martedì sono giunte in tutta sicurezza in Svizzera sette famiglie palestinesi provenienti dalla Siria, in tutto 24 persone, tra cui sette donne e nove bambini. Questo è il secondo gruppo di rifugiati accolti nell’ambito del progetto pilota di rilocazione adottato dal Consiglio federale lo scorso settembre. Queste persone particolarmente vulnerabili saranno alloggiate per qualche giorno in un centro di registrazione e procedura della Confederazione prima di raggiungere la loro destinazione nel Cantone Uri.

Comunicati (14.04.2014, UFG)
Sotto analisi applicazione e impatto della legge sulla trasparenza
Berna. La legge federale sul principio di trasparenza dell'amministrazione sarà sottoposta a valutazione per verificarne l’applicazione e l’impatto. L’Ufficio federale di giustizia ha affidato tale compito alla ditta di ricerca e consulenza politica "Büro Vatter Politikforschung und -beratung". Il Consiglio federale prenderà atto dei risultati a fine 2014.

Comunicati (10.04.2014, UFM)
Prossima apertura di un centro di accoglienza per richiedenti l’asilo a Les Rochats
Berna. Dalla metà di maggio, l’Ufficio federale della migrazione (UFM) aprirà un nuovo centro di accoglienza per i richiedenti l’asilo arrivati di recente in Svizzera. A tal fine disporrà durante tre anni dell’accantonamento dell’esercito, dotato di una capacità massima di 120 posti letto.

Comunicati (09.04.2014, DFGP)
Adottati due messaggi sullo sviluppo della cooperazione Schengen
Berna. Mercoledì il Consiglio federale ha adottato i messaggi sul recepimento di due sviluppi dell’acquis di Schengen: uno precisa e integra le norme sul ripristino temporaneo dei controlli delle persone alle frontiere interne dello spazio Schengen; l'altro modifica il meccanismo di valutazione di Schengen al fine di rimediare in modo più efficiente alle carenze riscontrate nell'attuazione o nell'applicazione del diritto Schengen.

Comunicati (09.04.2014, DFGP)
A difesa dei minori e delle persone vulnerabili: entra in vigore il nuovo divieto di esercitare un’attività
Berna. In futuro un’interdizione esaustiva di esercitare un’attività e un divieto d'intrattenere contatti e di accedere a un'area geografica permetteranno di migliorare la protezione dei minorenni e di altre persone vulnerabili dai pregiudicati con precedenti specifici. Mercoledì il Consiglio federale ha fissato al 1° gennaio 2015 l’entrata in vigore delle pertinenti modifiche del Codice penale dopo che il termine di referendum del 6 aprile 2014 è trascorso inutilizzato.

Comunicati (08.04.2014, DFGP)
La consigliera federale Simonetta Sommaruga partecipa alla conferenza sulla cooperazione in materia di polizia nell’Europa sudorientale
Berna. Martedì a Opatija, in Croazia, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) Simonetta Sommaruga ha partecipato a una conferenza ministeriale sulla cooperazione regionale in materia di polizia nell’Europa sudorientale. La conferenza è stata organizzata dalla Svizzera in collaborazione con la Croazia. A margine della conferenza la Consigliera federale Simonetta Sommaruga ha tenuto dei colloqui di lavoro con il ministro croato degli affari esteri Vesna Pusić e il ministro croato degli interni Ranko Ostojić. Questi colloqui sono anche serviti per discutere questioni legate alla votazione del 9 febbraio 2014.