Federalismo

Insieme alla democrazia diretta, il federalismo rappresenta uno dei principi fondamentali dell'assetto costituzionale svizzero. Può essere considerato una forma particolare di decentralizzazione dello Stato volta sostanzialmente a mantenere la diversità nell'unità e ad avvicinare lo Stato al cittadino. In continuo movimento, il federalismo svizzero è attualmente confrontato a nuove sfide come la nuova impostazione della perequazione finanziaria, l'integrazione europea o la crescente importanza delle città e degli agglomerati urbani.

Per tener conto di tali evoluzioni, la Confederazione ha avviato svariate riforme. La revisione totale della Costituzione federale del 1999 ha posto l'accento su un federalismo basato sulla partecipazione e sulla collaborazione. Lo sviluppo di forme di collaborazione tra la Confederazione e i Cantoni testimonia che la cooperazione tra i diversi livelli delle collettività pubbliche è ormai altrettanto importante di una chiara delimitazione delle competenze.

Documentazione
Compito dell'Ufficio federale di giustizia

L'Ufficio federale di giustizia ha il compito di migliorare la cooperazione tra Confederazione e Cantoni e di sviluppare una certa "sensibilità federalista" in seno all'Amministrazione federale.

Il Settore Progetti e metodologia legislativi funge da interlocutore e da centro d'informazione per le questioni relative al federalismo sia in seno all'Amministrazione federale sia in relazione ai Cantoni o all'estero. Prepara le riunioni del Dialogo federalista e informa in merito ai loro risultati. Dirige la segreteria dell'IDEKOF e cerca di migliorare il coordinamento interdipartimentale in seno all'amministrazione. In tal modo, collabora con altri organi di coordinamento. Inoltre, tratta gli interventi parlamentari inerenti al federalismo.

Gruppo di coordinamento interdipartimentale in materia di federalismo (IDEKOF)

Questo gruppo di coordinamento riunisce svariate volte all'anno i rappresentanti di tutti i dipartimenti federali e della Cancelleria federale. Il suo compito principale è preparare le riunioni del Dialogo federalista. Si occupa altresì di altri temi importanti nell'ottica del federalismo rivestendo in tale ambito la funzione di organo consultivo. I membri di IDEKOF garantiscono il collegamento con il loro capo dipartimentale da una parte e con gli uffici del loro dipartimento dall'altra.

Il gruppo di coordinamento è stato istituito nel 1996 su decisione del Consiglio federale.

Alle sedute intervengono anche altre persone, in particolare un rappresentante della Conferenza dei governi cantonali (CdC).