Aiuto alle vittime

In cosa consiste l’aiuto alle vittime di reati?

Può beneficiare dell'aiuto alle vittime di reati chiunque è stato leso direttamente nella propria integrità fisica, psichica o sessuale a causa di un reato commesso in Svizzera. L'aiuto è accordato anche ai congiunti delle vittime e comprende in particolare le seguenti prestazioni:

  • consulenza;
  • aiuto immediato e a più lungo termine (p. es. assistenza medica, psicologica o giuridica);
  • prestazioni finanziarie.

L’aiuto alle vittime è concesso in misura più limitata anche per reati subiti all’estero.

Uffici di riferimento
L’aiuto alle vittime viene accordato dai Cantoni secondo la legislazione federale. Gli uffici di riferimento sono i consultori istituiti dai singoli Cantoni, che possono essere liberamente scelti dalla vittima:
Per gli indennizzi e le riparazioni morali sono competenti le autorità del Cantone in cui è stato commesso il reato:
Statistica

Dal 2000 l’Ufficio federale di statistica, in collaborazione con le autorità cantonali d'esecuzione, tiene statistiche sull'aiuto alle vittime di reati. La base giuridica di questa indagine è data dall'ordinanza sull'esecuzione di rilevazioni statistiche federali (RS 431.012.1).

Essa comprende i pilastri consulenza e indennizzo/riparazione morale. Vengono rilevate le caratteristiche socio-demografiche della vittima e dell'autore del reato, la relazione tra l'autore del reato e la vittima, il tipo di reato e di aiuto. Questi dati sono pubblicati nel sito dell’Ufficio federale di statistica (UST).

Contatto
Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 47 44, Contatto